Concorso Grafico Nazionale ACSG 2019 per “Calendario 2020” – Tema: “Favole al telefono”

L’Associazione Culturale Studi Grafici (ACSG) bandisce la prima edizione del Premio Massimo Dradi. Il concorso grafico nazionale giunge alla diciannovesima edizione ed ha come obiettivo la promozione della cultura grafica negli istituti superiori ad indirizzo grafico o di comunicazione.

Il Concorso

È intitolato alla memoria di Massimo Dradi. Progettista grafico, insegnante di progettazione grafica presso il liceo artistico Toschi di Parma e poi presso la Villa Reale di Monza, Massimo era figlio d’arte. Il padre Carlo, grafico anche lui, non solo fu uno degli ideatori della celebre rivista Campo Grafico, ma fondò anche quegli Studi Grafici che poi, negli anni, sono diventati l’Associazione Culturale Studi Grafici di oggi. Associazione della quale è stato per lunghi anni presidente.

Uomo di cultura, comunicatore dai modi gentili, Massimo sapeva trasmettere la passione che da sempre lo animava nel suo lavoro. In un mondo dove in troppi pensano che basti l’accesso ad un mezzo di comunicazione per avere il diritto di dire qualcosa, dedicando a lui questo concorso vogliamo cercare, come associazione, di continuare il bel percorso iniziato anche grazie a lui.

Il concorso si rivolge agli studenti che sono invitati a realizzare un calendario, composto da un totale di 14 tavole — 12 mesi, copertina e colophon — che interpreti un determinato tema di riferimento, seguendo regole specifiche di presentazione e nel rispetto della funzione pratica del calendario stesso. In questa ottica, il Consiglio Direttivo si propone di ottenere progetti che, considerato il tema del concorso, siano espressione di elaborazioni grafiche stilisticamente aggiornate, originali e che rispondano a tutte le richieste del bando di concorso.


TEMA 2019 per Calendario 2020:

“Favole al telefono” è il titolo del concorso.

Gianni Rodari (Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980) è stato un giornalista, un pedagogista ed uno scrittore specializzato in letteratura per l’infanzia, famoso per la sua fantasia ed originalità. Attraverso racconti, filastrocche e poesie, diventati dei veri e propri classici, ha rinnovato profondamente la letteratura per ragazzi. Nel 2020 ricorre il centenario della nascita ed abbiamo perciò scelto una delle opere più famose di Gianni Rodari come tema del concorso.

Il protagonista di “Favole al telefono” è il ragionier Bianchi di Varese, rappresentante farmaceutico sempre in giro per lavoro, che ogni sera alle nove in punto racconta una favola al telefono alla figlia che non riesce a dormire. Le favole del libro sono settanta.

Il calendario, nelle sue tavole, deve rappresentare in forma grafica una diversa favola per ogni mese. La scelta delle favole da rappresentare è lasciata allo studente, tenendo conto che lo scopo finale dell’elaborato deve essere quello di contribuire a delineare la poliedricità e fantasia di Gianni Rodari, mantenendo nel contempo una coerenza grafi ca d’insieme.

Scarica il Bando del Concorso

Scarica il Bando 2019 per il Calendario 2020


Visita il sito dedicato al Premio e al Concorso

Posted in Concorsi and tagged , , .

Rispondi